News - I primi anni della videoarte in Italia

I primi anni della videoarte in Italia
Martedì 19 aprile 2016, alle ore 17.30, presso la British School at Rome (Via Gramsci, 61) si svolgerà la presentazione del volume REWINDItalia Early Video Art in Italy / I primi anni della videoarte in Italia, pubblicato nel dicembre 2015.

Martedì 19 aprile 2016, alle ore 17.30, presso la British School at Rome (Via Gramsci, 61) si svolgerà la presentazione del volume REWINDItalia Early Video Art in Italy / I primi anni della videoarte in Italia a cura di Laura Leuzzi e Stephen Partridge, pubblicato da John Libbey Publishing, nel dicembre 2015. L’evento è patrocinato dal Duncan of Jordanstone College of Art and Design – Università di Dundee (Scozia, GB), dal Fil. Co.Spe Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo – Università degli Studi Roma Tre e dal Dipartimento di Storia dell’arte e Spettacolo - Sapienza Università di Roma.

Il volume è il risultato di un progetto di ricerca, finanziato dall’Arts and Humanities Research Council e con sede al Duncan of Jordanstone College of Art and Design, Università di Dundee, Scozia, che ha avuto come obiettivo riportare l’attenzione internazionale sull’eccezionale sperimentazione italiana nell’ambito della videoarte negli anni Settanta e Ottanta.

L’opera raccoglie alcuni storici contributi sul tema, per la prima volta disponibili anche in lingua inglese, oltre a una serie di saggi commissionati per il progetto. Tra gli autori: Renato Barilli, Maria Gloria Bicocchi, Lola Bonora, Silvia Bordini, Paolo Cardazzo, Valentino Catricalà, Cinzia Cremona, Sean Cubitt, Bruno Di Marino, Simonetta Fadda, Vittorio Fagone, Marco Maria Gazzano, Luciano Giaccari, Mirco Infanti, Laura Leuzzi, Sandra Lischi, Adam Lockhart, Stephen Partridge, Cosetta G. Saba, Emile Shemilt, Studio Azzurro, Valentina Valentini, Grahame Weinbren. Con una premessa di Don Foresta e un’introduzione di Stephen Partridge. Le traduzioni sono di Simona Manca.

Oltre ai curatori, Partridge e Leuzzi, presentano il volume in una tavola rotonda Silvia Bordini (docente di Storia dell’arte contemporanea, Sapienza Università di Roma), Bruno Di Marino (storico dell’immagine in movimento), Deirdre MacKenna (Direttrice di Cultural Documents). Modera e coordina l’evento Marco Maria Gazzano (docente di Storia del cinema e delle arti elettroniche, Università degli Studi di Roma Tre). Apriranno l’evento saluti istituzionali della British School at Rome, del Professor Paolo D’Angelo (Direttore del Dipartimento di Filosofia, Comunicazione e Spettacolo, Università degli Studi di Roma Tre) e Luca Lo Bianco (Coordinatore Roma Città Creativa per il Cinema UNESCO 2016). Seguirà rinfresco.